Vincenzo Gannuscio

 

 

 

Vincenzo Gannuscio (baritono)


Vincenzo Gannuscio Vincenzo Gannuscio si avvicina alla musica già nei primi anni dell’infanzia accostandosi all’età di otto anni allo studio della fisarmonica con il maestro Christoph Werner (Schlüchttal-Akkordeon-Orchester - Germania) e qualche anno dopo al corno e al clarinetto con i maestri Bertholt Genswein e Alfred Scheuble (Musikverein Gurtweil - Germania). Ben presto scopre la propria passione per il canto corale facendo le prime esperienze nella Singruppe Aufbruch di Gurtweil (Germania).
Nel 1989, trasferitosi a Palermo, entra a far parte del Gruppo Polifonico del Balzo (www.polifonicodelbalzo.it) con il quale, sotto l’iniziale guida del maestro Giuseppe Liberto (Ex-Maestro della Cappella Musicale Pontificia - Sistina), si accosta alla musica vocale polifonica sacra, profana, liturgica e folklorica. In innumerevoli concerti si esibisce, diretto dal maestro Vincenzo Pillitteri, in Italia, Germania, Svizzera, Francia e Stati Uniti. Numerosi gli interventi in Vaticano, fra i quali si ricordano in particolar modo le funzioni presiedute da S.S. Giovanni Paolo II (Beatificazione e Canonizzazione di Padre Pio di Pietrelcina, Giubileo Sacerdotale di Papa Giovanni Paolo II, l’apertura della Porta Santa per il grande Giubileo) e da S.S. Benedetto XVI (Battesimo del Bambino ed Epifania 2006 e 2007). Si ricordano inoltre il Concerto presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Requiem di Mozart con l’Orchestra Sinfonica Siciliana diretto dal maestro Carlo Moreno Volpini, la messa in scena presso il Teatro Biondo Stabile di Palermo de La Buona Novella - Fabrizio De Andrè alla ricerca di Dio… per la regia di Ezio Zeffiri, con la partecipazione di Giorgio Albertazzi ed Edoardo de Angelis, l’esecuzione in prima assoluta di Le sette parole di Cristo di Pietro Fulluni ed il Concerto di Natale del 2005 presso la Camera dei Deputati in Montecitorio.
Nel corso degli anni fa altre esperienze corali collaborando con vari ensemble vocali fra i quali l’Associazione Musicale Matteo Sclafani, diretta dai maestri Pietro Gizzi e Giuseppe Crapisi e il Coro Polifonico Elaia diretto dal maestro Alessandro Valenza e Vincenzo Marino.
Si accosta ben presto al musical cantando nelle messe in scena di Forza venite Gente e Smascherando dell’Associazione Musica Cultura Immagine di Bisacquino.
Nel 2000 viene scritturato dal Teatro Biondo Stabile di Palermo quale cantante-attore nel musical Annata Ricca, per la regia di Roberto Guicciardini e la direzione musicale dei maestri Vincenzo Pillitteri e Mario Modestini. Lo spettacolo che vede fra l’altro in scena Giustino Durano, Tuccio Musumeci e Franco Scaldati conta oltre sessanta repliche nei teatri di Trapani, Palermo, Messina, Milano, Brescia, Padova, Venezia e Trieste.
Nel 2005 canta in Boccadoro the Traveller di Massimo Sigillò Massara per la regia di Fabrizio Angelini e nel 2006 in Corleone - La storia di Filippo Latino di M. Sigillò Massara e Nonuccio Anselmi.
Vincenzo Gannuscio è basso-baritono e ha studiato tecnica vocale con Claudia Garbi ed è attualmente allievo di Provvidenza Tortorella.
Canta con i SeiOttavi dal 2004 e ne è socio fondatore.

photo by Giuseppe Sinatra
photo by Giuseppe Sinatra
 photo by Giuseppe Sinatra





  • (+39) 329 4904712

  • Via Po, 24
    I-00198 Roma